Come giocare a Taboo

Pubblicato il da Emma J. Rose

Taboo è un gioco da tavola di squadra, ideato dalla Milton Bradley Company. Richiede molta fantasia e una grande sintonia e confidenza tra i giocatori. Non c'è un limite al numero di giocatori: quanti più si è, tanto più ci si diverte.

Come si gioca a Taboo? Il primo passo è dividere il gruppo di giocatori in due squadre.

Il gioco consiste di:

  • un tabellone con caselle;

  • una clessidra;

  • due pedine;

  • un buzz;

  • un mazzo di carte.

Lo scopo del gioco è quello di indovinare la parola indicata dalla carta, sulla base di una descrizione o definizione effettuata da un esponente della squadra avversaria, il quale non potrà assolutamente pronunciare né la parola stessa, né le cinque parole cosiddette "taboo", elencate al di sotto della parola da indovinare. Per ogni squadra si sceglie un suggeritore, che varia di solito di turno in turno. Quest'ultimo dovrà esporre la parola indicata sulla carta nel modo suddetto.

Gli avversari, oltre a indovinare la parola, devono controllare che il suggeritore non pronunci nessuna delle parole taboo. Per ogni risposta corretta si guadagna un punto, mentre per ogni errore del suggeritore, la squadra di quest'ultimo perde un punto. I punti vengono segnalati sul tabellone mediante le pedine.

Quando finisce il turno di una squadra? All'inizio del turno va capovolta la clessidra, che serve appunto a indicare il tempo di ogni turno. Il turno dunque non termina quando la squadra avversaria indovina la parola misteriosa, ma allo scadere del tempo della clessidra. Sul tabellone ci sono alcune caselle particolari.

Se alla fine del turno la pedina della squadra cade su una casella che presenta la doppia clessidra, al turno successivo la squadra stessa avrà a disposizione un tempo doppio.

Se la pedina cade su una casella con la faccia taboo al turno successivo il suggeritore dovrà rivolgersi a un solo membro della squadra avversaria, senza che questo possa rivolgersi ai suoi compagni.

Altre regole per quanto riguarda la parola misteriosa da indovinare: il suggeritore della squadra non può tradurre la parola in un'altra lingua, non può spiegarla attraverso gesti né utilizzare parole che sebbene non siano indicate come taboo, hanno la stessa radice della parola misteriosa (ad esempio non è possibile dire "lavorare" per " lavoro").

Taboo list of words

Commenta il post