Rimedi naturali contro l' insonnia

Pubblicato il da Emma J. Rose

A quanti capita di trascorrere nottate intere in balia dell' insonnia? Difficoltà a prendere sonno, risvegli continui e cose simili. Molti si svegliano cinque o più volte ogni notte, altri dormono solo due ore, altri ancora neanche un minuto. E' di certo impensabile però, affidarsi a psicofarmaci e sonniferi per così poco. Come fare?

L' insonnia è un problema piuttosto serio e invalidante. Un cattivo riposo comporta spesso stanchezza fisica e mentale nell' arco della giornata, e allo stress si aggiunge altro stress, in una catena che sembra essere senza fine. Il problema però, deve necessariamente trovare una soluzione. Affidarsi a farmaci molto forti è decisamente sconsigliato. Si tratta di farmaci che a lungo andare danno dipendenza e annullano o comunque riducono il loro effetto. Esistono però altri rimedi di cui spesso non si è a conoscenza, ma che possono essere molto efficaci, a patto che ognuno trovi il metodo più adeguato al suo problema. Tra questi la melatonina. Si tratta di un ormone che regola appunto il rapporto tra la veglia e il sonno. Si trova facilmente nei supermercati o nelle farmacie, in compresse e in gocce. Esistono poi tutta una serie di piante medicinali che permettono un sonno migliore. Eccone un elenco:

  • melissa

  • tiglio

  • biancospino

  • valeriana

  • lavanda

  • passiflora

  • arancia

  • fiori di Bach

  • finocchio

Come utilizzarle? Esistono metodi diversi. Nella stagione invernale si possono utilizzare gli oli essenziali per aromatizzare l' aria con i diffusori di essenze o gli umidificatori dei caloriferi, o da utilizzare per un bagno rilassante. Si possono trovare sotto forma di oli balsamici da massaggiare sulla fronte prima di dormire, ma anche in gocce o in compresse. Dove? Nelle erboristerie o in farmacia. A seconda della gravità del problema chiunque può utilizzare uno di questi metodi. Per un' insonnia occasionale può essere sufficiente un bagno rilassante, per chi invece ne soffre da un po' sono ottime le gocce a base di un mix di queste piante. Per chi non volesse spendere somme eccessive ci sono le comuni tisane, facili da trovare in ogni supermercato, ma anche tisane "di qualità", specifiche per l' insonnia, disponibili in erboristeria.

fiori sconosciuti (biancospino?)

Commenta il post